Manovra di aprile – riflessioni

Dalle anticipazioni giornalistiche la “manovra di aprile”, come potevamo immaginare prevede delle misure che non sono state studiate con una lungimiranza economica e finanziaria.

I prestiti garantiti, le sospensioni dei pagamenti fiscali e contributivi, ecc. sono l’ennesima propaganda politica che bene non fa al nostro Paese.

Aspettando che esca il DL in gazzetta ufficiale, il consiglio tecnico è quello di non finanziare con un debito, un’attività, senza aver prima effettuato un piano economico e finanziario di almeno 5 anni.

I nostri indicatori economici e finanziari evidenziano una crisi economica e finanziaria oggi solo immaginata, (con attività chiuse ma con possibilità ancora di far fronte alle obbligazioni assunte), ma entro sei mesi sarà percepita realmente con l’impossibilità di adempiere a tutti pagamenti, con mancanze di reddito in entrata e con l’impossibilità nei prossimi 12 mesi di poter far fronte alle restituzioni dei prestiti e con certezza di licenziamenti di massa.

Quindi oggi la programmazione economica e finanziaria diventa essenziale per il proseguo delle attività. “non essere solo un commerciante diventa imprenditore!”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>