Proroga 2018 rivalutazione terreni e partecipazione

Anche quest’anno la Legge di stabilità prevede la riapertura dei termini per rideterminare il valore

  • dei terreni a destinazione agricola ed edificatoria
  • delle partecipazioni in società non quotate posseduti
    • dalle persone fisiche per operazioni estranee all’attività di impresa,
    • società semplici
    • società ed enti ad esse equiparate di cui all’articolo 5 del TUIR
    • enti non commerciali per i beni che non rientrano nell’esercizio di impresa commerciale.

Sulla base della presente disposizione

1° gennaio 2018 il nuovo termine di riferimento per il possesso dei terreni e delle partecipazioni oggetto della rideterminazione del valore.
30 giugno 2018 il nuovo termine entro il quale

  • redigere e giurare la perizia di stima
  • versare l’imposta sostitutiva o la prima rata della stessa nel caso in cui si opti per il pagamento rateale

Inoltre, analogamente a quanto previsto per la rideterminazione del valore dei terreni e delle partecipazioni posseduti al 1° gennaio 2017 dall’articolo 1, comma 555 della legge n. 232 del 2016, la misura dell’imposta sostitutiva è all’8% sul valore rideterminato delle partecipazioni non qualificate, delle partecipazioni qualificate e dei terreni.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>